domenica 08 marzo 2020 ore 20:45

Si nota all’imbrunire

Teatro e Danza 2019/2020

scritto e diretto da Lucia Calamaro
con Silvio Orlando e Vincenzo Nemolato, Roberto Nobile, Alice Redini, Maria Laura Rondanini
scene Roberto Crea
luci Umile Vainieri
costumi Ornella e Marina Campanale
produzione Cardellino / TSU Teatro stabile dell’Umbria

Si nota all’imbrunire è uno degli ultimi testi scritta dalla drammaturga, regista e attrice Lucia Calamaro, vincitrice di tre premi UBU. Un testo scritto pensando al suo interprete d’eccezione, Silvio Orlando, un protagonista “insperato e meraviglioso”, secondo l’autrice.
Si nota all’imbrunire è una commedia piena di grazia e malinconia. Con personaggi buffi, irrisolti, inadeguati, sempre trattati con amabile ironia e affetto.
È la storia di un uomo che decide di vivere isolato in campagna, in un villaggio ormai spopolato. In questa sorta di autoisolamento volontario, Silvio riceve in un week end la visita dei suoi tre figli e del fratello, che lo raggiungono con il pretesto del suo compleanno e di ricordare l’anniversario dei 10 anni dalla morte della moglie.
In realtà, desiderano provare, ognuno a suo modo, a smuoverlo dall’apatia in cui è sprofondato. Il suo rifiuto di camminare, di alzarsi, di vedere persone, è una metafora del suo stato mentale, quella di un uomo che vive ormai “accanto” alla sua esistenza e non più dentro la realtà.
Con questa pièce Calamaro si dedica a quello che lei definisce un male oscuro del nostro tempo: la solitudine sociale. Una forma di solitudine estrema che si sta diffondendo al punto che in Francia hanno creato la giornata della solitudine, in Inghilterra è operativo un Ministero della solitudine.
L’auspicio dell’autrice è che la visione dello spettacolo possa provocare uno smottamento dell’animo e spingere gli spettatori ad avvicinarsi alle persone più sole.

BIGLIETTI

intero €15,00
ridotto giovani €8,00
biglietto ridotto €12,00

Biglietteria

ACQUISTA BIGLIETTO SU VIVATICKET